Ballerina svolazzante: bigiotteria fai da te

Dove nasce l’idea della ballerina?

Oggi voglio parlarvi di un altra mia passione…il ballo. Da piccola non ho fatto scuola di danza, ma coma ogni bambina (o quasi) rimanevo affascinata dalle ballerine, che magari vedevo in TV, con i loro tutù rosa e le loro piroette.  Ehhh, sì….. perchè è il tutù, la cosa che ci rimane più impressa!!! Quella cosa strana e svolazzante…. E le scarpette da ballerina, dove le mettiamo??? Anche quelle affascinano tutte le bambine, o almeno…. me di sicuro!

Quando ero piccola, non ho fatto danza classica, ma ho fatto un corso di rock and roll. E’ durato poco, perchè dopo il primo saggio ho dovuto smettere (non per volontà mia)! Non vi dico come ero dispiaciuta…..

Arrivata all’età delle uscite, in discoteca con gli amici, mi sono accorta che quella passione non era mai morta. Così arrivata l’occasione ho cominciato a frequentare un corso di ballo di salsa cubana.

Pensando a questa mia passione è nata l’idea del ciondolo, usando materiale, recuperato in casa…..

I LOVE riciclo creativo!

 

Indovinate cosa ho usato??? Forse dalla foto avete già capito??? ciondolo ballerina

 

Materiale:

Per questo progetto serviranno solo poche cose:

  1. Una graffetta
  2. Un pò di filo elettrico
  3. Un pezzettino di tulle per fare la gonna
  4. Una pinza, per riuscire a modellare un pò la graffetta.

 

Procedimento:

Innanzitutto dobbiamo prendere il filo elettrico e togliere i fili di rame, che si trovano sotto la gomma. Il filo non deve essere molto lungo, così riuscirete a sfilare il rame con facilità.

Ora aprite la graffetta e con una pinza apposita, iniziate a modellare il corpo della ballerina. Io non avendo le pinze a portata di mano, ho usato le forbici, ma non ve lo consiglio! Basta magari guardare nella cassetta degli attrezzi di vostro marito e vedrete, che una pinza la trovate! Se invece vi piace creare gioielli vi conviene comprare qualche set di strumenti per bigiotteria. 

Per la forma aiutatevi con qualche immagine di ballerina, che trovate su internet. Cercate di modellare la graffetta, seguendo le linee dele gambe e delle braccia. Io ho iniziato dalle gambe, usando il filo doppiato! Una volta fatto lo scheletro, ora dobbiamo occuparci del corpo.

Iniziate, quindi ad arrotolare, nel centro, il filo di rame, in modo da ancorarlo alla struttura. Dopo di chè, portate il filo in mezzo alle braccia, per creare la testa. Ora tornate verso il centro e arrotolate il filo, in  modo da coprire la graffetta e creare il corpo della ballerina.

…Mani e piedi…

Per creare mani e piedi, il procedimento è lo stesso. Ancorate un capo del filo di rame e iniziate a girare intorno alla graffetta. Il vostro filo di rame andrà così a formare polsi e caviglie; contemporaneamente andrà anche a chiudere l’occhiello, che vi servirà per riuscire ad appendere la vostra ballerina.

ciondolo ballerina

 

Non ci rimane, che creare il tutù….. Prendete un pezzettino di tulle e tagliatene una strisciolina. Fate passare il pezzettino di tulle, attorno a un pò di filo di rame, in modo , che il filo, diventi l’ “elastico” del tutù. Ora attorcigliate il filo, con attaccato il tulle; attorno al corpo della ballerina e fissatelo, in modo che non si slacci.

La vostra ballerina è finita…..ora per fissare il tutto, ho dato una passata con lo smalto trasparente per unghie, se in casa avete un pò di resina, ovviamente, ancora meglio!!! Questo ultimo passaggio servirà a fare in modo che il filo di rame non si sposti e non spunti dalla creazione.

 

Spero che questa idea di riciclo creativo, vi sia piaciuta, se è così ecco quà qualche altra idea di riciclo creativo……..

 

 

Iscrivetevi al blog, per rimanere aggiornati su tutti i nuovi articoli!!

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici e lascia un commento quì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: