Porta orecchini Shabby Chic con il riciclo creativo

Riciclo Creativo_Porta orecchini

Perchè il porta orecchini?

Eccomi qui, per risolvere un altro mio problema, sempre in stile Riciclo Creativo…… dove mettere gli orecchini con i pendenti???

Gli orecchini, sono un accessorio, che mi piace molto e, come tante di noi; mi piace cambiarli spesso, a seconda del look della giornata. In particolare, amo gli orecchini pendenti, con gancio; in quanto sono semplice e veloci da mettere, e in più slanciano la forma del viso. Però c’è un inconveniente, non avendo la chiusura fissa, è più facile ,che si sfilino e di conseguenza perderli.

Guardando il mio porta gioie, mi sono resa conto, che era pieno di orecchini pendenti, spaiati!!! Visto che erano tutti mescolati insieme, in un unico scomparto, non riuscivo mai a trovare quelli, che volevo indossare al momento. Così ho deciso di creare un porta orecchini, dove avrei potuto vederli tutti insieme e sceglierli comodamente.

Curiosando nel mio armadio, ho trovato una gruccia di quelle da lavanderia (quelle brutte, di ferro, per intenderci), che di solito buttavo via; invece ecco qua un bel progetto di Riciclo Creativo. Curiosando su You Tube ho visto, che ci sono molti modi per riutilizzare questo oggettino insignificante, per renderlo qualcosa di utile e interessante. Pensando al mio porta orecchini è nato questo progetto….

Porta orecchini
Porta orecchini di Riciclo Creativo, usando una gruccia di lavanderia.

Materiali :

  • Gruccia appendiabiti, da lavanderia
  • Nastro colorato, oppure striscia lunga di tessuto
  • Forbici
  • Spago
  • Colla
  • Perline, nastrini e accessori vari per le vostre decorazioni

 

 

Procedimento:

Prendete la gruccia appendiabiti e iniziate a darle la forma, che più vi piace; senza ovviamente modificare il gancio, che vi servirà per appendere il vostro porta orecchini. Io ho dato una forma di cuore, per renderlo più Shabby Chic, ma potete farlo anche tondo, ovale, quadrato; comunque vi consiglio forme non troppo complicate. Ottenuta la forma, assicuratevi, che il lavoro sia dritto, in modo da poterlo appendere alla parete (per fare ciò potete fare una prova pratica, usando magari un vecchio chiodo, già attaccato alla parete).

Prendete il nastro e con un nodo, legate la sua estremità, all’inizio del gancio della gruccia; per non farlo scivolare fissate con un punto di colla a caldo. Ripiegate sul nodo il capo corto, del nastro e con il capo  lungo, iniziate ad avvolgere e a ricoprire tutta la gruccia in ferro. Mentre arrotolate, fate attenzione, che non rimangano delle fessure, che facciano intravedere la struttura sotto; questo può succedere soprattutto dove ci sono angoli o pieghe. Arrivate alla fine, cercate di inserire i capo sotto al nastro già arrotolato e fissate il tutto con la colla a caldo.

Una volta ricoperta tutta la struttura, non ci rimane, che fare la griglia per appendere i nostri orecchini. Per fare questa griglia io ho usato lo spago, ma se volete potete utilizzare anche corde colorate o fili sottili di alluminio. Fisseremo il capo della nostra corda, con un fiocco, in un punto qualsiasi del nostro perimetro e inizieremo ad andare, da una parte all’altra, della nostra figura, in modo da creare un reticolo. Tenete lo spago sempre molto tirato, ma non troppo, per non deformare la vostra figura e intrecciatelo sia sopra, che sotto. Chiudete il tutto, con un bel fiocco e se vedete che alcuni punti non sono molto stabili, fermateli con un pò di colla.

Ora non ci resta, che decorare il nostro porta orecchini. Io ho applicato al centro un fiore, che avevo fatto in precedenza, sempre con il Riciclo Creativo e ho aggiunto dei fiocchetti con lo spago e del nastro di tessuto bianco, che mi erano  rimasti.

 

Date sfogo alla vostra fantasia per le decorazioni!!!

 

 

PER ALTRI ARTICOLI SIMILI CLICCATE QUI.

VI ASPETTO SUL MIO BLOG

 

 

 

 

 

Luluocchineri

Bottiglie d’olio, come riutilizzarle con il riciclo creativo

bottiglie d'olio

Vi piace l’olio d’oliva? Ecco come riusare le bottiglie d’olio   Come recuperare le bottiglie d’olio? Oggi vi voglio parlare di un problema, che mi trovo ad affrontare ogni volta, che decido di risparmiare comprando le latte d’olio d’oliva! Vado spesso in vacanza al sud, dove ho anche alcuni parenti. Alcuni di loro hanno degli … Leggi tuttoBottiglie d’olio, come riutilizzarle con il riciclo creativo

Plarn…..Che cos’é, come si fa e a che cosa serve????

Riciclo plastica: Il Plarn

Oggi voglio parlarvi del plarn…! Che cos’è, vi chiederete??? Stessa domanda, che mi sono fatta io, guardando un video su You Tube. Plarn, letteralmente sarebbe, plastic yarn; che in italiano significa, filo di plastica!!! Si tratta di riciclo plastica; tagliando i sacchetti in modo da creare un filo, da poter intrecciare con l’uncinetto. Con questa … Leggi tuttoPlarn…..Che cos’é, come si fa e a che cosa serve????

Porta cellulare non si trova? Ecco come farlo Handmade

porta cellulare fai da te

Come realizzare un porta cellulare con il riciclo creativo Oggi voglio parlarvi di porta cellulari…Tutti noi abbiamo un cellulare e appena lo compriamo, spendendo un pò di soldini, abbiamo voglia di accessoriarlo di tutto, per fare in modo che non si rovini! Il mio ultimo acquisto in materia, è stato un  Huawei P8 Lite ; siccome … Leggi tuttoPorta cellulare non si trova? Ecco come farlo Handmade

Riciclo Creativo: non sapete dove mettere gli spaghetti una volta aperto il pacco?

riciclo creativo: porta spaghetti

Riciclo creativo per un porta spaghetti Oggi voglio parlarvi di pasta, io ne vado matta!!! Gli spaghetti sono tra i miei piatti preferiti; quando vado al supermercato a fare la spesa; spesso prendo il pacco da 1 Kg per riuscire a risparmiare un pò. In casa non sempre ho ospiti, quindi, quando ho voglia di … Leggi tuttoRiciclo Creativo: non sapete dove mettere gli spaghetti una volta aperto il pacco?

Cannucce di carta intrecciate: come iniziare

cannucce di carta intrecciate

Lo sapevate…??? La tecnica delle cannucce di carta intrecciate è nata recentemente, ma l’arte dell’intreccio è molto più antica. Sembra sia nata più di 6000 anni fa; dall’esigenza dell’uomo di contenere cibo e vari oggetti, durante i suoi spostamenti. Gli oggetti intrecciati più antichi, conservati fino ad oggi, sono egiziani e risalgono al V sec. A.C. La … Leggi tuttoCannucce di carta intrecciate: come iniziare

Scritta Shabby Chic decorativa riciclando carta e cartone

scritta shabby chic
Scritta Shabbychic
Scritta decorativa Shabbychic in stile riciclo creativo

Scritta Shabby Chic con riciclo creativo di carta e cartone

Ciao a tutti, non so se conoscete lo stile shabby chic, ma sono sicura di si !…Beh io lo adoro e mi piacciono un sacco le scritte Shabby Chic decorative in questo stile. Oggi vedremo, insieme, come realizzare, proprio questa scritta Shabby Chic; usando il Riciclo Creativo. Queste scritte sono molto carine per decorare le nostre case; a seconda di dove devono essere posizionate e con quale materiale sono state costruite, potranno avere misure e dimensioni diverse.

I materiali quì elencati serviranno per lettere come le mie, cioè alte circa 6cm; se vorrete farle più grandi, vi basterà usare più cartoncino, meglio se di uno spessore più grosso.

MATERIALI:

  • 2 cartoncini di colore diverso, meglio se con una pagina ondulata, per avere + spessore
  • 1 foglio decorato, con una fantasia che vi piace (se non lo avete potete usare della carta da regalo colorata)
  • foglio con la scritta che intendiamo riprodurre (scaricandola da internete o facendola a mano)
  • matita
  • forbici
  • colla

PROCEDIMENTO:

Ritagliamo i contorni della nostra scritta Shabby Chic, il più precisamente possibile; in modo da creare le mascherine, che ci serviranno per riportare le lettere sui cartoncini. Ora disegniamo ogni lettera per 5 volte sul cartoncino bianco e per 4 su quello marrone.

Iniziando dalla lettera bianca, la andremo ad attaccare alternativamente a quella marrone, fino a raggiungere uno spessore tale, che consenta alla nostra lettera di stare in piedi da sola. Se come me, avete un cartoncino ondulato da una parte, attaccate sempre le 2 parti uguali (liscio con liscio e ondulato con ondulato) e fate attenzione che i bordi combacino il più possibile.

Consiglio: mentre incollate tutte le parti, tenete la lettera appoggiata ad un piano, in modo da controllare sempre, che riesca a stare in piedi da sola; ovviamente se vi renderete conto del contrario, andrete a ritagliare ed a incollare nuove lettere.

Ora andrete a riportare le vostre lettere, per un l’ultima volta, sul foglio o cartoncino decorato e le andrete a ritagliare; per poi incollarle sulla parte bianca e liscia della vostra lettera di cartone.

La lettera “O”: andate a ritagliare anche il centro; per farlo risaltare, visto che abbiamo 2 sfondi bianchi, andremo a ripassare i contorni interni con una matita (se avete una carta più colorata della mia, ovviamente non importa).

La nostra scritta Shabby Chic è finita; pronta per essere esposta nelle nostre case, nel modo che ci piace di più, avendo la possibilità di guardare ogni lettera da un lato (colorato) o dall’altro (+ rustico).

Se preferite vedere un video, per capire meglio….ecco il tutorial:

 

 

 

 

Scrivete nei commenti eventuali domande o chiarimenti!!

Per articoli simili di Riciclo Creativo e fai da te seguite questo link

Luluocchineri.