carnevale

Carnevale: idee su dove andare e cosa fare???

Da dove arriva il carnevale?

Il Carnevale è una festa, che mi è sempre piaciuta molto, ma non ho mai ben capito da dove arriva… Ecco perchè ho deciso di fare una piccola ricerca!

Il Carnevale, si celebra nei paesi cattolici ed è una festività caratterizzata dall’uso del mascheramento. La parola, viene dal latino,”carnem levare” (levare la carne), indicava l’ultimo banchetto, prima del digiuno della Quaresima. I festeggiamenti avvengono il giovedì e il martedì, prima dell’inizio della Quaresima; martedì grasso è l’ultimo giorno del carnevale, in quanto, quest’ultima, inizia con il mercoledì delle ceneri.

Dal punto di vista storico e religioso, rappresentava un periodo di festa, nel quale il caos sostituiva l’ordine costituito. Queste cerimonie carnevalesche, avevano anche una valenza purificatoria e dimostrano il bisogno, dell’uomo, di rigenerarsi.

Al tempo dei romani, la festa era in onore di Iside, dea egizia e comportava la presenza di gruppi mascherati; con cerimonie e processioni, dove venivano rappresentate le forze del caos, che contrastavano la ricreazione dell’universo.

….Ora capito da dove arriva, pensiamo a dove andare a festeggiarlo…quest’anno, martedì grasso, capita di 28 Febbraio!

Ecco alcuni idee di carnevale famoso in Italia:

Carnevale di Venezia: E’ tra quelli  italiani, il più conosciuto. Il grande evento spettacolare e turistico, richiama, ogni anno, visitatori da tutto il mondo.

C. di Viareggio: Nasce nel 1873 ed è uno dei carnevali più apprezzati del paese, è caratterizzato da carri; con caricature in cartapesta, di personaggi politici e dello spettacolo, rappresentati con satira ed ironia.

Carnevale di Cento: Di origini antichissime, questo è diventato famoso dal 1990, quando fu gemellato con il carnevale di Rio de Janeiro. Varie società competono con i loro carri e l’ultima domenica viene proclamato il vincitore. Dopo l’ultima parata, segue il tradizionale rogo della maschera “Tasi” e i fuochi d’artificio per finire.

C. di Sciacca: E’ uno dei più antichi d’Italia e ogni anno si tiene un concorso, dove i carri delle singole associazioni vengono classificati  per struttura, movimento, inno musicale…e solo uno vincerà l’edizione.

Carnevale di Acireale: E’ uno dei carnevali più famosi della Sicilia, si svolge in provincia di Catania ed è caratteristico per i suoi carri infiorati. I carri sfilano anche di notte, attraverso migliaia di lampadine e luci.

C. di Ivrea: Famoso per la Battaglia delle Arance, è considerato tra i carnevali più antichi e particolari del mondo. Il carnevale, rappresenta la rivolta dei cittadini, per la libertà dal tiranno della città. Questa battaglia, viene rievocata durante la sfilata: le squadre di Aranceri a piedi (il popolo), difendono le loro piazze dagli Aranceri sui carri (l’esercito) a colpi di arance (le frecce); mentre tra le vie della città sfila il corteo, che lancia dolci e regali al popolo.

Se avete deciso dove andare, non vi rimane che attrezzarvi per l’occasione……ecco un tutorial per fare i coriandoli handmade, riciclando le riviste pubblicitarie:

Per creare le maschere di carnevale, con i Riciclo Creativo, che avete visto nel video, leggete questo articolo. Maschera fai da te

Per altre idee di Riciclo Creativo, visita Luluocchineri.com

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici e lascia un commento quì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: