Quilling, come iniziare con questa tecnica???

Che cos’è il Quilling????

Il Quilling, o “Filigrana di carta” è una tecnica artistica, creativa; che utilizza della strisce di carta preritagliate, di diversi colori e  misure. Le strisce di carta vengono arrotolate su se stesse, per poi essere modellate e incollate per dare forma a personaggi e decorazioni.

Il Quilling, oggi è molto di moda, anche perchè è una tecnica molto Green, in quanto il materiale primario, che occorre è la carta e si può utilizzare anche quella di vecchi giornali.

Le forme base del Quilling sono 2: rotonde o arricciate.

Le forme rotonde sono le più facili, in quanto basta arrotolare su sè stessa la striscia di carta e fermarla con la colla. Per realizzare forme più larghe, bisognerà far allargare il rotolino, prima di incollarlo ed eventualmente modellarlo con le dita. Per far allargare il cerchio nello stesso modo, si può utilizzare un cerchiometro, che renderà le circonferenze della misura, che vogliamo, in base al cerchio scelto.

Le forme arricciate sono un pò più complesse. Dopo aver arrotolato la carta sul nostro supporto, questa non andrà incollata, ma lasciata aperta e ripiegata in senso opposto, per essere di nuovo arricciata, ottenendo dei riccioli perfetti.

 

 

 

 

 

 

La storia e le origini

La tecnica della filigrana di carta, oggi è molto usata, ma sembra abbia origini molto lontane….addirittura nell’antico Egitto.

Si sa che nel Rinascimento suore e monaci francesi e italiani, usavano questa tecnica per decorare copertine di libri e articoli religiosi. E’ poi nel ‘700 che quest’arte divenne popolare in tutta Europa e si diffuse perfino in America.

 

Quilling

 

 

Cosa serve per iniziare

Il Quilling, oggi è una tecnica molto apprezzata e conosciuta, soprattutto perchè ha bisogno di pochi strumenti.

  1. La Carta: Si possono usare vari tipi di carta o cartoncino, l’importante che i fogli non siano troppo rigidi o troppo sottili. Le strisce di carta si possono tagliare a mano, altrimenti si possono trovare anche già tagliate. Le strisce possono avere vari colori e larghezze: dai 2mm ai 10mm. Le più utilizzate per biglietti e scatole sono quelle larghe 3mm e lunghe sui 30 cm.
  2. Slotter tool: E’ uno strumento che si utilizza per arrotolare la carta, ma può essere sostituito da un semplice stuzzicadenti o da una matita. Lo slotter tool è un grosso ago, senza punta, con un foro, nel quale si inserisce la striscia di carta. Questo ago è fissato a un impugnatura di plastica, che serve per poterlo tenere in mano ed arrotolarlo. Il needle tool è lo stesso attrezzo, ma con un ago più sottile, per evitare il formarsi di un buco troppo grande al centro.
  3. Colla vinilica: Servirà come adesivo per fissare e comporre i vostri lavori. E’ consigliata la vinavil, perchè asciuga in fretta, è atossica e trasparente.

 

Slotter o needel tool

Come vedete potete iniziare anche subito, basta un pò di pazienza e precisione nel tagliare le strisce di carta. Se invece avete già provato, o non avete voglia di tagliare a meno le strisce, in vendita ci sono svariati kit. Qui vi lascio il link di Amazon per vedere le varie opzioni di acquisto: Kit Filigrana di carta .

 

 

 

Per iniziare con tecniche nuove è sempre bene informarsi, così vi consiglio questo libro, che per chi si vuole avvicinare a questa tecnica, sarà molto utile.

 

 

Vi lascio con un video nel quale vi faccio vedere come ho usato questa tecnica, per realizzare dei festoni decorativi molto semplici.

 

 

 

Per rimanere aggiornato ed allenare la tua creatività iscriviti alla news letter.

In questo modo, una volta a settimana, riceverai via mail, tutti gli aggiornamenti sui nuovi articoli.

Vi aspetto la settimana prossima,

con un nuovo articolo .

A presto!

 

Luluocchineri

 

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici e lascia un commento quì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: