bottiglie d'olio

Bottiglie d’olio, come riutilizzarle con il riciclo creativo

Vi piace l’olio d’oliva?

Ecco come riusare le bottiglie d’olio

 

Come recuperare le bottiglie d’olio? Oggi vi voglio parlare di un problema, che mi trovo ad affrontare ogni volta, che decido di risparmiare comprando le latte d’olio d’oliva! Vado spesso in vacanza al sud, dove ho anche alcuni parenti. Alcuni di loro hanno degli ulivi; così ogni volta che vado, compro spesso le latte d’olio. L’olio d’oliva è alla base della nostra cucina e io lo uso tantissimo, infatti quando posso lo sostituisco al burro.

Le bottiglie d’olio confezionate, costano un pò; così per risparmiare e comprare olio buono e naturale al 100×100, compro le latte. Se non riesco ad andare giù dai parenti, me le faccio spedire. Le latte d’olio, hanno diverse misure;1L-3L-5L-10L-15L , così spesso, compro quelle più grandi, in modo da farle durare il più possibile.

bottiglie d'olio
Set da cucina di riciclo creativo

Ecco il problema……

ogni volta, che compro una latta, non sò mai dove mettere l’olio; perché usare, queste ultime in cucina è ovviamente improponibile! Ho iniziato a tenere da parte un paio di bottiglie d’olio del supermercato (quelle con il tappo salva goccia, che si toglie, in modo da riuscire a riempirle), così da poter usare l’olio comodamente in cucina. Le bottiglie d’olio del supermercato, non sono carine da vedere, così mi sono detta….”perché non usare qualche tecnica di riciclo creativo?”

Pensando al porta spaghetti, di cui ho fatto un articolo qualche settimana fa; mi è venuta l’idea di creare un bel set da cucina, con la stessa tecnica di riciclo creativo, utilizzata per quest’ultimo.

 

 

MATERIALI PER IL RICICLO CREATIVO:

  • Bottiglia d’olio, con tappo salva goccia estraibile ( meglio se di vetro scuro, perché l’olio si conserva meglio al buio)
  • Spago
  • Colla vinavil
  • Forbici

PER LE DECORAZIONI :

  • Nastro colorato a scelta
  • Cartoncino
  • Foglio
  • Penna
  • Pezzetto di stoffa

 

 

 

PROCEDIMENTO :

Prendiamo le nostre bottiglie d’olio e come prima cosa, con l’acqua bollente e un pò di sapone, togliamo tutte le etichette e la colla; poi asciughiamo. Siccome la mia bottiglia era trasparente, ho deciso di colorarla, con colori da vetro, perché l’olio si conserva meglio al buio; così ho messo un pò di scotch di carta, sul bordo del collo della bottiglia, in  modo da non colorarlo. Quindi ho dipinto e lasciato asciugare una notte (ovviamente, se avete la bottiglia già di vetro scuro, non importerà, che facciate questo passaggio).

Ora decidiamo come vogliamo ricoprire le nostre bottiglie. Io ho fatto in 2 modi: nel primo ho coperto solo la parte centrale, lasciando il collo e la base scoperti; nel secondo, invece, per coprire una scritta sulla bottiglia, sono arrivata a coprire parte del collo di quest’ultima. Il primo metodo è quello, che vi consiglio; in quanto oltre ad essere più semplice (perché la superficie è più regolare), è anche il metodo più pratico; in quanto riuscirete a capire meglio, dove arriva l’olio, mentre riempite la bottiglia.

Se ricoprirete solo il centro, potete iniziare, sia da sopra che da sotto, indifferentemente. Invece, se volete ricoprire anche il collo, che è più sottile, vi consiglio di partire da sopra e fatta la prima parte, di lasciare asciugare bene, in modo che si fissi lo spago sulla bottiglia.

Iniziamo ad arrotolare…

bottiglie d'olio
Bottiglia d’olio riciclata con lo spago

Quindi spargiamo un pò di vinavil, sulla bottiglia; prendiamo il capo del nostro spago e iniziamo ad arrotolare tutto intorno; continuando a mettere la colla tra lo spago e la bottiglia. Per tenere più fermo il lavoro potete fare in modo che il capo dello spago rimanga sotto alla corda già arrotolata. I primi giri, saranno quelli un pò più difficili, perché lo spago non sarà fermo, infatti vi consiglio di usare la colla non diluita e una volta fatta la prima parte di lasciare asciugare. Mentre arrotolate tenete lo spago sempre tirato e fate in modo, che non rimangano fessure, tra una linea e l’altra.

Continuate ad arrotolare, mettendo la colla, se volete diluita con un pò d’acqua, sia sotto, che sopra la corda e una volta raggiunta l’altezza che volete, date un altra mano di colla, su tutta la bottiglia e fate asciugare.

Etichetta:

Mentre aspettate, che si asciughi il tutto, iniziate a fare le vostre decorazioni, quindi partite dall’etichetta. Prendete un foglietto di carta e scrivete, a bella grafia, il contenuto, che vorrete mettere nella bottiglia (potete farlo anche per l’aceto) e ritagliate della forma, che vi piace di più.

Su un cartone riciclato, riportate la stessa sagoma e tagliatela lasciando un pò di margine, per poi andare ad incollarci sopra il nostro foglietto precedentemente scritto e decorato.

Tagliate un pezzetto di nastro della stessa circonferenza della bottiglia (togliendo lo spazio dell’etichetta) e andatelo ad incollare a quest’ultima. Una volta incollato il nastro, applicate nello spazio vuoto la vostra etichetta e ripassate tutto con la vinavil, per fissare e impermeabilizzare.

IL TAPPO:

Ora occupiamoci del tappo: ho tagliato un pezzetto di tessuto, l’ho incollato su di esso e poi ne ho rifinito i bordi con le forbici. In seguito ho arrotolato un pezzettino di corda rimasto per poi fissare tutto sempre con la vinavil. Per le decorazioni, sbizzarritevi come volete e se vorrete dare dei consigli, sono sempre ben accetti; scrivete qui sotto!!!!Provate a fare le vostre bottiglie d’olio personalizzate e divertitevi scegliendo corde di diverse misure, colori e a cambiare la composizione a vostro gusto.

 

PER FINIRE IL NOSTRO SET, MANCA SOLO UNA COSA……

Il porta spezie!!! La tecnica è sempre al stessa, come anche i materiali usati.  Siccome avevo in casa un pò di spezie scadute, ho deciso di riutilizzarne i barattoli; così è nata l’idea del mio set da cucina ricicloso. Di seguito vi lascio il video tutorial per poter realizzare il vostro portaspezie.

 

 

Se preferisci comprare un oliera già pronta per l’uso clicca qui

 

 

Fatemi sapere se l’articolo vi è stato utile, condividetelo con i vostri amici e se volete altre idee per il Riciclo Creativo vi aspetto sul mio blog

 

 

Luluocchineri

 

Questo post partecipa al link party del blog Decoriciclo, per partecipare seguite il link della foto qua sotto!

 

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici e lascia un commento quì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: