Palline di Natale fai da te per l’albero

Natale è sempre una festa e cosa c’è di meglio per decorare il nostro albero, se non delle palline di Natale fai da te?? In questo articolo vi spiegherò come realizzare delle palline di Natale fai da te, riciclando della semplice carta. Non dovremo comprare niente (come base di polistirolo o altro), sarà tutto realizzato … Leggi tuttoPalline di Natale fai da te per l’albero

Idee per Halloween: una fasta coi mostri

idee per halloween 3

Idee per Halloween??? Tu ne hai? Ormai ci avviciniamo, questa è una delle feste più importanti negli USA, ma negli ultimi 20 anni, si è sviluppata molto anche in Europa. E’ una festa di origini celtiche e se vuoi saperne di più leggi questo articolo. Troverai origini e simbolismi di questa festa antica. In Italia … Leggi tuttoIdee per Halloween: una fasta coi mostri

Quilling, come iniziare con questa tecnica???

Che cos’è il Quilling????

Il Quilling, o “Filigrana di carta” è una tecnica artistica, creativa; che utilizza della strisce di carta preritagliate, di diversi colori e  misure. Le strisce di carta vengono arrotolate su se stesse, per poi essere modellate e incollate per dare forma a personaggi e decorazioni.

Il Quilling, oggi è molto di moda, anche perchè è una tecnica molto Green, in quanto il materiale primario, che occorre è la carta e si può utilizzare anche quella di vecchi giornali.

Le forme base del Quilling sono 2: rotonde o arricciate.

Le forme rotonde sono le più facili, in quanto basta arrotolare su sè stessa la striscia di carta e fermarla con la colla. Per realizzare forme più larghe, bisognerà far allargare il rotolino, prima di incollarlo ed eventualmente modellarlo con le dita. Per far allargare il cerchio nello stesso modo, si può utilizzare un cerchiometro, che renderà le circonferenze della misura, che vogliamo, in base al cerchio scelto.

Le forme arricciate sono un pò più complesse. Dopo aver arrotolato la carta sul nostro supporto, questa non andrà incollata, ma lasciata aperta e ripiegata in senso opposto, per essere di nuovo arricciata, ottenendo dei riccioli perfetti.

 

 

 

 

 

 

La storia e le origini

La tecnica della filigrana di carta, oggi è molto usata, ma sembra abbia origini molto lontane….addirittura nell’antico Egitto.

Si sa che nel Rinascimento suore e monaci francesi e italiani, usavano questa tecnica per decorare copertine di libri e articoli religiosi. E’ poi nel ‘700 che quest’arte divenne popolare in tutta Europa e si diffuse perfino in America.

 

Quilling

 

 

Cosa serve per iniziare

Il Quilling, oggi è una tecnica molto apprezzata e conosciuta, soprattutto perchè ha bisogno di pochi strumenti.

  1. La Carta: Si possono usare vari tipi di carta o cartoncino, l’importante che i fogli non siano troppo rigidi o troppo sottili. Le strisce di carta si possono tagliare a mano, altrimenti si possono trovare anche già tagliate. Le strisce possono avere vari colori e larghezze: dai 2mm ai 10mm. Le più utilizzate per biglietti e scatole sono quelle larghe 3mm e lunghe sui 30 cm.
  2. Slotter tool: E’ uno strumento che si utilizza per arrotolare la carta, ma può essere sostituito da un semplice stuzzicadenti o da una matita. Lo slotter tool è un grosso ago, senza punta, con un foro, nel quale si inserisce la striscia di carta. Questo ago è fissato a un impugnatura di plastica, che serve per poterlo tenere in mano ed arrotolarlo. Il needle tool è lo stesso attrezzo, ma con un ago più sottile, per evitare il formarsi di un buco troppo grande al centro.
  3. Colla vinilica: Servirà come adesivo per fissare e comporre i vostri lavori. E’ consigliata la vinavil, perchè asciuga in fretta, è atossica e trasparente.

 

Slotter o needel tool

Come vedete potete iniziare anche subito, basta un pò di pazienza e precisione nel tagliare le strisce di carta. Se invece avete già provato, o non avete voglia di tagliare a meno le strisce, in vendita ci sono svariati kit. Qui vi lascio il link di Amazon per vedere le varie opzioni di acquisto: Kit Filigrana di carta .

 

 

 

Per iniziare con tecniche nuove è sempre bene informarsi, così vi consiglio questo libro, che per chi si vuole avvicinare a questa tecnica, sarà molto utile.

 

 

Vi lascio con un video nel quale vi faccio vedere come ho usato questa tecnica, per realizzare dei festoni decorativi molto semplici.

 

 

 

Per rimanere aggiornato ed allenare la tua creatività iscriviti alla news letter.

In questo modo, una volta a settimana, riceverai via mail, tutti gli aggiornamenti sui nuovi articoli.

Vi aspetto la settimana prossima,

con un nuovo articolo .

A presto!

 

Luluocchineri

 

Idee regalo: non sai cosa regalare agli sposi????

  Continuando a pensare al matrimonio, che mi attende i primi di agosto, volevo trovare alcune idee regalo …. Ragionando le opzioni possono essere varie, da qualcosa di utile per la casa, alla classica lista nozze; se fatta dagli sposi! Idee regalo: liste nozze Le liste nozze, per chi non lo sapesse, sono liste fatte … Leggi tuttoIdee regalo: non sai cosa regalare agli sposi????

Matrimonio fai da te: idee per un giorno speciale

Ciao ragazzi, la bella stagione è arrivata e con essa la voglia di feste e cerimonie!!!

Ad Agosto devo partecipare ad un matrimonio , così mi sono messa a pensare a come poter realizzare alcune cosine con il fai da te. I matrimoni, lo sappiamo tutti…sono feste molto costose e i prezzi variano, in base al numero di invitati e al tipo di cerimonia!!! Essendo uno dei giorni più  importanti della nostra vita, ognuno di noi vuole renderlo speciale.

Cosa c’è di più speciale, che realizzare le varie decorazioni con le nostre mani???

 

Matrimonio fai da te

 

Un matrimonio con decorazioni, partecipazioni, segnaposto, etc… tutte fai da te; oltre che a farci risparmiare, renderà quella giornata davvero speciale! Certo, che se gli invitati sono molti, bisognerà armarsi di tanta pazienza e partire con un discreto anticipo.

Un domani, se mai mi sposerò e tempo permettendo, mi piacerebbe organizzare un bel matrimonio fai da te. Questo renderebbe la giornata unica ed irripetibile! Come prima cosa è bene decidere il tema del matrimonio, con i colori da usare e poi regolarsi di conseguenza.

 

 

Idee per un matrimonio fai da te

Qui trovate un paio di idee per realizzare dei semplici conetti porta riso. Questi coni sono riempiti di riso e distribuiti agli invitati prima della cerimonia. Come da tradizione gli invitati lanceranno il riso agli sposi, all’uscita dalla chiesa. In questi anni, alcune chiese hanno vietato l’uso del riso, per una questione di spreco. Per ovviare a questa cosa, si sono messi in commercio dei chicchi di riso in plastica antimacchia e volendo anche colorati!

 

 

 

Di seguito, vedete una tecnica per realizzare dei bellissimi fiori di carta, che volendo possono diventare anche delle coloratissime coccarde. La carta che dovete utilizzare deve essere abbastanza sottile, infatti vi consiglio carta velina, carta di riso o anche la carta dei tovaglioli, per dare un effetto anche più colorato. Questi fiori possono essere utilizzati in vari modi: si può allestire una parete, con molti di questi fiori, (magari di diverse misure) creando uno sfondo per le foto; si possono utilizzare come festoni decorativi, o magari per realizzare centro tavola o segna posto!

 

 

 

In questo ultimo video vedrete come realizzare dei festoni, a forma di cuore, con strisce di carta colorata. Questi festoni possono essere utili per addobbare la sala dove si svolgeranno i festeggiamenti, conferendo un pò di colore e romanticismo a tutto l’ambiente!

 

 

 

Spero , che queste idee vi abbiano dato qualche spunto interessante!!!

 

Per altri consigli e idee sul’ handmade  seguite questo link.

Uova pasquali come riciclare i gusci?

Riciclo Creativo: Uova decorative

Uova pasquali: svuotare le uova senza rompere il guscio La Pensando alle uova pasquali, mi è venuta qualche idea di Riciclo Creativo. Le uova sono uno dei simboli della Pasqua e sono sempre molto adatte, per le decorazioni di case e giardini. Detto ciò, invece di comprare il supporto a forma di uovo, già fatto( tipo questi in legno … Leggi tuttoUova pasquali come riciclare i gusci?

Porta orecchini Shabby Chic con il riciclo creativo

Riciclo Creativo_Porta orecchini

Perchè il porta orecchini?

Eccomi qui, per risolvere un altro mio problema, sempre in stile Riciclo Creativo…… dove mettere gli orecchini con i pendenti???

Gli orecchini, sono un accessorio, che mi piace molto e, come tante di noi; mi piace cambiarli spesso, a seconda del look della giornata. In particolare, amo gli orecchini pendenti, con gancio; in quanto sono semplice e veloci da mettere, e in più slanciano la forma del viso. Però c’è un inconveniente, non avendo la chiusura fissa, è più facile ,che si sfilino e di conseguenza perderli.

Guardando il mio porta gioie, mi sono resa conto, che era pieno di orecchini pendenti, spaiati!!! Visto che erano tutti mescolati insieme, in un unico scomparto, non riuscivo mai a trovare quelli, che volevo indossare al momento. Così ho deciso di creare un porta orecchini, dove avrei potuto vederli tutti insieme e sceglierli comodamente.

Curiosando nel mio armadio, ho trovato una gruccia di quelle da lavanderia (quelle brutte, di ferro, per intenderci), che di solito buttavo via; invece ecco qua un bel progetto di Riciclo Creativo. Curiosando su You Tube ho visto, che ci sono molti modi per riutilizzare questo oggettino insignificante, per renderlo qualcosa di utile e interessante. Pensando al mio porta orecchini è nato questo progetto….

Porta orecchini
Porta orecchini di Riciclo Creativo, usando una gruccia di lavanderia.

Materiali :

  • Gruccia appendiabiti, da lavanderia
  • Nastro colorato, oppure striscia lunga di tessuto
  • Forbici
  • Spago
  • Colla
  • Perline, nastrini e accessori vari per le vostre decorazioni

 

 

Procedimento:

Prendete la gruccia appendiabiti e iniziate a darle la forma, che più vi piace; senza ovviamente modificare il gancio, che vi servirà per appendere il vostro porta orecchini. Io ho dato una forma di cuore, per renderlo più Shabby Chic, ma potete farlo anche tondo, ovale, quadrato; comunque vi consiglio forme non troppo complicate. Ottenuta la forma, assicuratevi, che il lavoro sia dritto, in modo da poterlo appendere alla parete (per fare ciò potete fare una prova pratica, usando magari un vecchio chiodo, già attaccato alla parete).

Prendete il nastro e con un nodo, legate la sua estremità, all’inizio del gancio della gruccia; per non farlo scivolare fissate con un punto di colla a caldo. Ripiegate sul nodo il capo corto, del nastro e con il capo  lungo, iniziate ad avvolgere e a ricoprire tutta la gruccia in ferro. Mentre arrotolate, fate attenzione, che non rimangano delle fessure, che facciano intravedere la struttura sotto; questo può succedere soprattutto dove ci sono angoli o pieghe. Arrivate alla fine, cercate di inserire i capo sotto al nastro già arrotolato e fissate il tutto con la colla a caldo.

Una volta ricoperta tutta la struttura, non ci rimane, che fare la griglia per appendere i nostri orecchini. Per fare questa griglia io ho usato lo spago, ma se volete potete utilizzare anche corde colorate o fili sottili di alluminio. Fisseremo il capo della nostra corda, con un fiocco, in un punto qualsiasi del nostro perimetro e inizieremo ad andare, da una parte all’altra, della nostra figura, in modo da creare un reticolo. Tenete lo spago sempre molto tirato, ma non troppo, per non deformare la vostra figura e intrecciatelo sia sopra, che sotto. Chiudete il tutto, con un bel fiocco e se vedete che alcuni punti non sono molto stabili, fermateli con un pò di colla.

Ora non ci resta, che decorare il nostro porta orecchini. Io ho applicato al centro un fiore, che avevo fatto in precedenza, sempre con il Riciclo Creativo e ho aggiunto dei fiocchetti con lo spago e del nastro di tessuto bianco, che mi erano  rimasti.

 

Date sfogo alla vostra fantasia per le decorazioni!!!

 

 

PER ALTRI ARTICOLI SIMILI CLICCATE QUI.

VI ASPETTO SUL MIO BLOG

 

 

 

 

 

Luluocchineri

MANDALA ANTI STRESS ??? Benefici e applicazioni

Perché i Mandala aiutano lo stress? In edicola, curiosando tra le riviste di enigmistica, ho trovato un libro di MANDALA da colorare; così, per saperne di più, ho fatto una breve ricerca. La pratica della colorazione, parte dall’utilizzo di modelli già predisposti: ogni modello, deve essere colorato liberamente, con qualsiasi tecnica di colorazione. La colorazione dei … Leggi tuttoMANDALA ANTI STRESS ??? Benefici e applicazioni

Porta cellulare non si trova? Ecco come farlo Handmade

porta cellulare fai da te

Come realizzare un porta cellulare con il riciclo creativo Oggi voglio parlarvi di porta cellulari…Tutti noi abbiamo un cellulare e appena lo compriamo, spendendo un pò di soldini, abbiamo voglia di accessoriarlo di tutto, per fare in modo che non si rovini! Il mio ultimo acquisto in materia, è stato un  Huawei P8 Lite ; siccome … Leggi tuttoPorta cellulare non si trova? Ecco come farlo Handmade

Riciclo Creativo: non sapete dove mettere gli spaghetti una volta aperto il pacco?

riciclo creativo: porta spaghetti

Riciclo creativo per un porta spaghetti Oggi voglio parlarvi di pasta, io ne vado matta!!! Gli spaghetti sono tra i miei piatti preferiti; quando vado al supermercato a fare la spesa; spesso prendo il pacco da 1 Kg per riuscire a risparmiare un pò. In casa non sempre ho ospiti, quindi, quando ho voglia di … Leggi tuttoRiciclo Creativo: non sapete dove mettere gli spaghetti una volta aperto il pacco?