Riciclo Creativo: Uova decorative

Uova pasquali come riciclare i gusci?

Uova pasquali: svuotare le uova senza rompere il guscio

La Pensando alle uova pasquali, mi è venuta qualche idea di Riciclo Creativo. Le uova sono uno dei simboli della Pasqua e sono sempre molto adatte, per le decorazioni di case e giardini. Detto ciò, invece di comprare il supporto a forma di uovo, già fatto( tipo questi in legno o plastica ); ho deciso di usare i gusci veri delle uova.

Per prima cosa, dobbiamo imparare a svuotare l’uovo, senza romperne il guscio:

Riciclo creativo: gusci delle uova pasquali
Come riciclare i gusci delle uova
  • Prendiamo una puntina, o uno spillo e facciamo 2 buchi sul guscio, uno sopra e uno sotto.
  • Allarghiamo un pò i buchi, in modo da far passare uno stuzzicadenti.
  • Infiliamo lo stuzzicadenti in uno dei 2 buchi e muoviamolo all’interno, in modo da rompere il tuorlo dell’uovo.
  • Estraiamo lo stuzzicadenti e posizioniamoci sopra una ciotola.
  • Soffiamo all’interno del guscio, tramite il buco; in modo da far uscire il contenuto dell’uovo dalla parte inferiore.
  • Se vedete, che fatica ad uscire, allargate un pò i buchi.
  • Il vostro uovo è stato svuotato senza rompere il guscio.

Ora potete usare il vostro guscio, come supporto per le vostre decorazioni pasquali; ci sono vari metodi per decorarlo.

 

 

IDEE PER DECORARE I GUSCI DELLE UOVA PASQUALI

Il metodo più semplice e veloce, è quello di ricoprire il vostro guscio, con uno strato di carta velina colorata; usando la colla Vinavil, che aiuterà a rafforzare e a indurire il guscio. Potete poi ritagliare dei pezzetti di velina di altri colori e forme, per renderlo più colorato. Infine decorate con un nastrino, che vi servirà anche per riuscire ad appendere il vostro uovo (vedi Foto 1).

Riciclo creativo: uova di pasqua
Foto 1

Un altro metodo per colorare le vostre uova pasquali, potrebbe essere quello di riciclare vecchi smalti, che non usate più. Mettete qualche goccia di smalto, in una ciotola con un pò di acqua; immergeteci l’uovo e per fare delle sfumature più interessanti, iniziate a farlo girare; in modo che lo smalto si attacchi al guscio in modo casuale. Fate asciugare e decorate a piacere.

Riciclo Creativo: Uova pasquali decorative
Foto 2

Per creare qualcosa di più artistico, potete usare i vostri gusci, come dei piccoli contenitori.

Sempre con una puntina, bucate un lato dell’uovo e allargate questo buco con delle forbicine, fino a formare una sorta di finestrella. Fatta questa apertura, vi consiglio di far bollire, per qualche minuto, il vostro guscio, in modo da pulirne l’interno, poi lasciate asciugare.

Asciugato il tutto, cospargete l’interno con la colla Vinavil e metteteci dentro un pò di glitter colorati. Girate il guscio un pò da tutti i lati, in modo , che i glitter, si attacchino bene a tutte le partite. Rivoltate poi il guscio, per far uscire l’eccesso di glitter.

Per l’interno potete decorare il fondo con un pò di erba finta (in alternativa ritagliate a striscioline un foglio verde) e sopra mettere delle piccole palline di carta colorata, per rappresentare le uova. In alternativa, potete fare dei piccoli pulcini con i pompon (vedi foto 2); o ancora, ritagliare delle sagome di cartoncino a forma di coniglio e incollarle sul fondo.

Per l’esterno sbizzarritevi come volete, con colori, nastri e tutto quello che vi viene in mente. Io, adoro lo spago e ho usato quest’ultimo per decorare l’esterno e l’effetto mi piace molto (vedi Foto 2).

 

 

 

UN ALTRA IDEA DI RICICLO CREATIVO CON I GUSCI DELLE UOVA

Un altro uso, che si presta bene per il Riciclo Creativo dei gusci delle uova, è quello come candeline. Avete presente i lumini, quelli piccoli e tondi, con la base in alluminio; da vedere non sono un gran chè, ma sono perfetti per fare le nostre candeline a forma di uovo. In alternativa potete usare della cera avanzata da vecchie candele, non ne servirà molta, giusto per riempire il nostro mezzo uovo.

Riciclo Creativo: cera e gusci di uova
Riciclare cera avanzata e gusci di uova

 I MATERIALI:

  • Mezzo guscio di uovo
  • Lumino piccolo
  • Stoppino del lumino
  • Qualcosa per decorare e dare un pò di colore. Io ho usato fili d’erba e petali secchi,  ma potete usare quello che avete in casa, anche rimanenze di pastelli a cera colorati, che daranno un colore uniforme a tutta la candela.

 

PROCEDIMENTO:

Prendete il lumino, rivoltatelo ed estraete il pezzo di cera, dal quale andrete a sfilare lo stoppino. Con un pò di colla attaccate lo stoppino sul fondo del guscio, in corrispondenza del buco che avevate fatto per svuotare l’uovo e lasciate asciugare. Ora mettete la cera in un pentolino e accendendo il fuco, fatela sciogliere a bagno maria (per dare un pò di profumo, potete aggiungere qualche goccia di essenza o olii profumati). se avete dei pastelli a cera, colorati, che vi sono rimasti, potete aggiungerli, in modo da dare un colore alla vostra candela.

Una volta sciolta la cera, versatela nel guscio con lo stoppino, facendo attenzione, che quest’ultimo non scivoli sotto la cera. Prima che si asciughi la cera, inserite le vostre decorazioni, sulla superficie della candela. Ora potete utilizzare il contenitore in alluminio del vostro lumino, come base della vostra candela.

Spero di avervi dato degli spunti interessanti per le vostra uova pasquali, se è così, fatemelo sapere nei commenti e se vi è piaciuto l’articolo condividete.

 

 

Per saperne di più sulla Pasqua e i suoi simboli clicca qui

Luluocchineri

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici e lascia un commento quì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: